L’asilo del Genietto


Perché in questi luoghi a lui prediletti viva perenne la memoria soave e cara di Cesare Eugenio di sua mente gentile e benefica interprete il padre con religioso affetto questo edificio erigeva ed a Lui dedicandolo donava all’infanzia di Lesa, 23 Settembre MCMVI

Così si legge nella targa affissa nell’atrio dell’asile infantile di Lesa, voluto e finanziato dal Cavaliere Avvocato Carlo Davicini nel 1906, a ricordo del figlio Cesare Eugenio detto “Genietto”, scomparso prematuramente. Il Davicini, nato da un antica famiglia piemontese del Monferrato, vicepresidente della Pro Verbano e tra i fondatori della Pro Lesa, aveva inoltre promosso il grandioso ampliamento del piazzale dell’Imbarcadero.

L’esterno dell’asilo sulla strada del Sempione

Creda, mi diceva la madre direttrice, in una mia mia rapida visita a quella dimora, noi suore di questo asilo troviamo molto facilitato il nostro compito. Le nostre parole hanno sempre la più bella illustrazione nelle tavole murarie che l’amministrazione con larghezza va fornendoci; in questo asilo i bambini hanno forse quanto non potrebbero trovare presso le loro case.

L’atrio del Padiglione

Qui, quando di fuori soffia la gelida tramontana e per le strade la neve, il freddo rendono malagevole ogni movimento, ogni vita, i bambini nostri sono al sicuro e gli ambienti riscaldati con gli ultimi portati dell’igiene danno ai fragili e delicati corpi dolce ristoro e salutare energia. Noi suore in queste nebbiose e grige mattine, quando dalle case ci portano i bimbi, non sostiamo un istante dal chetare or con le carezze or con i dolci l’irrequieto, ma pur sempre vezzoso sciame, che piagnucola e strilla per il freddo, che gli tortura le manine, le rosee boccucce, le paffute gote. E poco dopo per il tepore, che qui dentro regna sempre, noi vediamo i nostri bambini tornare ilari e darsi festevolemente ai loro preferiti giuochi. E in queste sale i bambini possono veramente giocare a loro agio, a loro capriccio; come vede, gli ambienti sono ampi, pulitissimi, ed il refettorio ove i bambini gustano una abbondante refezione, nulla ha da invidiare alle sale da pranzo dei più rinomati collegi.

Un’aula dell’asilo

I bambini che frequentano l’asilo sono circa un’ottantina e tutti accorrono all’asilo come una meta di piacere e di svago. I giochi sono alternati col raccoglimento nelle aule della scuola, ove l’insegnante, con i metodi più pratici e moderni, cerca, riuscendovi, di imprimere nei teneri cervelli le più elementari nozioni dell’educazione prima e dell’istruzione. Ella non può immaginarsi il piacere che noi proviamo, quando, in occasione delle feste natalizie, allorché l’albero di Natale che generosamente viene regalato dal signor Presidente, splende di innumeri facelle attirando gli sguardi e il desiderio di questi birichini, i nostri bambini danno saggio di quanto noi cercammo durante l’anno di far loro apprendere. Se li sentisse! Sembrano tanti amorini che, colle loro voci gioiose e argentine invitino alle carezze, alle più soavi e dolci espressioni”.

La copertina del numero della rivista Verbania in cui appare l’articolo sul Padiglione Genietto. Le fotografie di questa pagina sono anch’esse tratte dalla pubblicazione

 

 

Scarica il pdf dell’articolo qui: L’asilo del Genietto

Da: A. Raimondo Beverina, Gli Istituti di Beneficenza sul nostro Lago. L’asilo di Lesa – Il Padiglione Genietto, in Verbania, anno I n. 11, Novembre 1909, pp. 18-21.

 

 

 

 

 

Advertisements

The URI to TrackBack this entry is: https://archiviodelverbanocusioossola.com/2011/09/27/lasilo-del-genietto/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: