Ameno: ritratto in cartolina § 2


di Archivio Iconografico del Verbano Cusio Ossola, Roberto Castiglioni e Francesca Coletti

Ameno panorama

Dopo la raccolta di cartoline dedicata a https://archiviodelverbanocusioossola.com/2011/12/14/meina-ritratto-in-cartolina/  e a https://archiviodelverbanocusioossola.com/2011/09/26/solcio/, l’Archivio Iconografico del Verbano Cusio Ossola mostra ai suoi lettori Ameno nel Cusio. Grazie alla collezione di immagini, raccolte e ordinate da Roberto Castiglioni e Francesca Coletti, proponiamo un itinerario visuale dei suoi scorci più noti.
Separatore piccolo

La Chiesa di San Bernardino

Ameno Con allea

Un lungo viale alberato porta alla Chiesa di San Bernardino

L’edificio era probabilmente una cappella privata, poi trasformata in chiesa. Durante la peste del 1630 fu utilizzata come Lazzaretto e le pareti furono intonacate a calce. Nel 1920, in occasione di un restauro, riapparvero gli affreschi di autore ignoto sul fondo e sulle pareti, con il Crocifisso, i Santi Giovanni Battista, Bernardino, Francesco e Rocco.

La Chiesa di San Bernardino vista da Villa Pastori

La Chiesa di San Bernardino vista da Villa Pastori

Una cartolina più recente, presa dallo stesso punto. Al posto dei campi c'è ora un campo da calcio

Una cartolina più recente. Al posto dei campi c’è ora un campo da calcio

Separatore piccolo
Turismo ad Ameno ieri e oggi

Una bella foto della Dana Fuchs Band in concerto nell'edizione 2010 di Ameno Blues

Una bella foto della Dana Fuchs Band in concerto, nell’edizione 2010 di Ameno Blues

Ameno, per il suo clima mite e la vicinanza con Orta, è una destinazione turistica frequentata d’estate, soprattutto in occasione del festival musicale di richiamo internazionale Ameno Blues, che si svolge, da dieci anni e per venti giorni, tra la fine di giugno e l’inizio di luglio. Il festival è itinerante e ha luogo sia ad Ameno che nei comuni limitrofi. Per informazioni sulla prossima edizione cliccare sul link: Ameno Blues

Separatore piccolo

L’Osteria dell’Unione

Ameno Osteria dell'Unione Vecchio Palazzo Comunale

Al centro della foto l’Osteria dell’Unione. A sinistra la Farmacia e a destra Casa Cotta

L’Osteria dell’Unione, che era situata a destra dell’antico palazzo comunale era il tipico ritrovo locale.

Separatore piccolo

L’Albergo Monte Rosa

Vittorio Pastore con la moglie Marianna Ceresa furono i pionieri dell’ospitalità ad Ameno. Aprirono il primo Albergo Ristorante Centrale dal 1959 al 1964. Il secondo albergo fu in attività dal 1964 al 1974.

Una rara foto dell'Hotel Centrale all'inizio dell'attività

Una rara foto del primo Hotel Centrale, attivo dal 1959 al 1964. Era già in precedenze un albergo della signora Mairatti e fu acquistato dai Pastore nel 1959. Aveva tre camere, due per il pubblico e una per i proprietari

Un immagine vintage dell'Hotel Centrale, che si trovava a ridosso di Villa Vegezzi, visibile nella cartolina colorata

Un’immagine vintage del secondo Hotel Centrale, che si trovava a ridosso di Villa Vegezzi. Prima era una casa privata che aveva un custode e la stalla. I Pastore lo acquistarono nel 1964 e lo trasformarono in albergo con ristorante e bar

Il terzo e ultimo Albergo, denominato Monte Rosa, che è quello attuale, fu inaugurato nel 1974. Nel 1972 i Pastore, acquistarono la Colonia Magentina. La struttura principale rimase inalterata e l’esterno non subì grossi cambiamenti, mentre l’interno fu rivoluzionato. Per trasformare l’edificio furono intrapresi grandi lavori: la sala ristornate prese il posto della cappella e alcune stanze furono costruite nel vecchio refettorio, la cucina fu allestita dove c’era la sacrestia. Il costo alto dell’operazione fu garantito dalla vendita di parte della colonia ad un giornalista tedesco, che la trasformò in una casa di vacanza per la sua famiglia.

I fondatori dell'Albergo Centrale, poi Hotel Monte Rosa Vittorio Pastore e Marianna Cesare. Lui era originario di San Marco e lei di Ameno e Sovazza.

I fondatori dell’Albergo Centrale, poi Hotel Monte Rosa Vittorio Pastore e Marianna Ceresa. Lui era originario di San Marco e lei di Ameno e Sovazza

Una immagine doppia dell'Albergo Monte Rosa negli anni SettantaSeparatore piccolo

Una immagine doppia dell’Albergo Monte Rosa negli anni Settanta

Nel corso della lunga attività all’Albergo Monte Rosa sono arrivati diversi personaggi famosi, come Ilaria Occhini e Gastone Moschin, protagonisti della serie L’Andreana, girato nel 1982 nella zona del Monte Oro, a Legro e ad Orta. Anche Lorena Forteza, attrice del film Il ciclone, è stata ospite dell’Hotel, così come Maximilian Nagel, pilota ufficiale Honda Motocross, Nazionale italiana di Duathlon e il team della Movistar. L’albergo, attualmente proprietà dei nipoti Federico e Marzia Pastore e della cugina Alice Spanna, è aperto tutto l’anno. Per maggiori informazioni cliccare qui: Hotel Monte Rosa.

Separatore piccolo

Colonie estive

ChiudiMagenta in Foto - PixelMi piace questa Pagina á 9 aprile 2014 á anni '50 - Ameno - Colonia magentina -i ragazzi con don Luigi Gallazzi detto "Catanai"(ideatore e realizzatore della colonia estiva)propr. Maria ZornMi piaceVedi altre reazioniCommentaCondividi2Cerutti AdelioCommenti Paola Vozza Scrivi un commento...Invita i tuoi amici a mettere "Mi piace" a questa PaginaViviamontecresteseComunitˆInvita amiciBaita "Vrei"Tour e visite turisticheInvita amici

La Colonia Magentina in una foto degli anni Cinquanta. Al centro Don Gallazzi. Immagine di Pixel – Archivio delle Immagini del Magentino, proprietà Maria Zorn

Tutto il Verbano Cusio Ossola era pieno di colonie, sia aziendali che cattoliche e non mancavano anche ad Ameno. La Colonia Magentina era stata fondata da Don Luigi Gallazzi, detto “Catanai” e ospitava i bambini della parrocchia di Magenta, in Lombardia.

Colonia Magentina

Un’immagine della Colonia Magentina

La Colonia Magentina e il suo lussureggiante giardino

La Colonia Magentina e il suo lussureggiante giardino

La dottoressa e pedriatra Gianna Beretta Molla accompagna i bambini della Colonia Magentina

La dottoressa e pedriatra Gianna Beretta Molla accompagna i bambini della Colonia Magentina

Ameno Colonia Magentina Gianna Beretta Molla distribuisce le medicine

Un’altra immagine di Gianna Beretta Molla, che è venerata come Santa dalla Chiesa cattolica, mentre distribuisce une medicina ai piccoli ospiti

I bambini della Colonia Solare giocano nel parco di Palazzo Tornielli

I bambini della Colonia Solare giocano nel parco di Palazzo Tornielli Separatore piccolo

Vedutine di Ameno

Ameno Vedutine con fregi floreali liberty

Una cartolina degli anni Venti con fregi floreali in stile liberty

Per meglio promuovere il turismo locale molti editori proposero le cartoline composte da diverse vedute. La cartolina, in assenza di cellulari e sms era di moda nel Novecento. Quelle con le vedutine offrivano in un solo sguardo i tanti monumenti di un paese.

Saluti da Ameno dice questa cartolina che contiene nove vedute

Saluti da Ameno dice questa cartolina che contiene nove vedute

Un'altra cartolina con vari luoghi di interesse ad Ameno

Un’altra cartolina con vari luoghi di interesse ad Ameno

Separatore piccolo

L’Archivio Iconografico del Verbano Cusio Ossola ringrazia Roberto Castiglioni e Francesca Coletti per le immagini e le informazioni fornite su Ameno e la sua storia.

Roberto Castiglioni 1

Una foto di Roberto Castiglioni, appassionato ricercatore e collezionista di immagini su Ameno

 

 

 

Advertisements
Published in: on 18 aprile 2016 at 10:12  Comments (3)  
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: